Necropoli di Castelluccio

L’escursione è condotta nel territorio di Castelluccio, una località impervia a circa venti chilometri da Noto (SR). Lungo la profonda gola chiamata oggi “Cava della Signora”, s’insediò un popolo che stando ai manufatti rinvenuti ed al modo di seppellire i propri morti, simili a quelli della vicina Malta e dalla parzialmente vicina zona egea e micenea, si pensa proveniente proprio da quelle regioni. Questo popolo seppelliva i propri morti in tombe chiamate “a forno” per il loro particolare tipo di costruzione che li rende simile ad un forno per la cottura del pane.

Le tombe sono ricavate dalla viva roccia. In questa vallata ne sono state individuate e censite circa 200; la più spettacolare risulta però la cosiddetta “tomba del principe”. Il sito abitativo sorgeva su un promontorio roccioso a forma di sperone. Età della cultura di Castelluccio tra il 2200 ed il 1600 a.C

  • Grado di difficoltà: medio-basso
  • Lunghezza percorso: 2.500 metri
  • Altitudine: 460-509 metri s.l.m.
  • Tempo di percorrenza: 3 ore

Consigli utili

Abbigliamento: scarpe da trekking o comunque comode, guanti, cappello, pantaloni resistenti, giacca a vento.

Acqua da bere e pranzo al sacco in quantità proporzionale alla durata dell’escursione.

  • La partecipazione all’escursione prevede una quota di partecipazione, a titolo di rimborso spese
  • Il percorso può essere ridotto nel tempo e adattato alle capacità degli escursionisti
  • Ogni escursione dovrà essere prenotata prima.

Per info e contatti visita la sezione Contatti

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.